Quanti tipi di roulette esistono?

TIPI DI ROULETTE

Stai muovendo i primi passi per diventare un giocatore d’azzardo professionista? Ben fatto. Vuoi imparare a giocare alla roulette con strategia e senza accontentarti di una vincita estemporanea. Il tuo obiettivo è accumulare denaro con costanza senza farti dominare dalle puntate. Insomma, il mondo della roulette ti sta conquistando in tutte le sue forme e tu vuoi saperne di più.

Così, ti muovi su Google cercando notizie che possano soddisfare la tua curiosità. Ne ho una pronta per te. In questo articolo voglio spiegarti quanti tipi di roulette esistono. Ti dico subito che per il momento ci concentreremo su quelle usate nei casinò e che le più conosciute sono tre: l’europea, la francese e l’americana. Ma adesso che ne dici di andare al sodo? Scopriamo le caratteristiche di ognuna.

La roulette europea

La roulette europea fu inventata da Francois e Louis Blanc, due ingegnosi francesi. È la più conosciuta nel vecchio continente ed è nota come roulette a singolo zero. Elemento che puoi individuare con facilità perché posto in evidenza sul tavolo verde.

Hai capito bene. Questa versione ha un solo slot sullo zero. Ciò vuol dire che il banco non ha un grande vantaggio rispetto ai giocatori. La roulette europea è formata da trentasette numeri che partono dallo zero fino a giungere al trentasei.

La roulette americana

Ti sorprenderà scoprire che la roulette americana è stata inventata in Francia nel XVIII e ha trovato, in seguito, una rapida diffusione negli Stati Uniti. Qual è la differenza tra la roulette americana ed europea? Puoi immaginare la risposta: gli zeri, in questa situazione sono due.

Questo aspetto mette il banco in una posizione di superiorità rispetto ai giocatori. In pratica, le probabilità che tu possa perdere si alzano. La roulette americana contiene trentotto numeri che vanno dallo zero, al doppio zero fino al trentasei. E sono sistemati in modo diverso da come se abituato a vedere nella roulette europea.

La roulette francese

La roulette francese è simile a quella europea. Anche qui trovi trentasette numeri con un solo zero presente. Ma c’è un aspetto che la rende unica: la roulette francese ha la regola “En prison”.
Questo termine significa letteralmente “In prigione” e nel gioco indica la norma che va a vantaggio del giocatore. Come? In sostanza, se la pallina finisce sullo zero non perdi subito le puntate ma restano sul tappeto per un altro giro. Questa disposizione è utile per i giocatori perché l’En prison diminuisce il vantaggio del banco.

Quanti tipi di roulette esistono: tu quale versione hai scelto?

Imparare a giocare alla roulette non vuol dire solo diventare un giocatore d’azzardo vincente. No. Significa anche sperimentare quanti tipi di roulette esistono. D’altro canto, devi essere pronto ad adattarti a qualsiasi situazione. Non puoi farti trovare impreparato. Ora tocca a te. Tu hai provato tutte queste tipologie di roulette? ma sopratutto sai come si gioca alla Roulette? Lascia la tua esperienza nei commenti.

Articoli correlati

Conosci la disposizione dei numeri nel gioco della... Ami giocare alla roulette live, online e classica. Ti appassionano le infinite opportunità che può darti questa ruota colorata fatta di numeri vince...
Come giocare alla roulette: nozioni di base Come giocare alla roulette: nozioni di base Hai visitato i casinò d’italia per curiosità. Magari durante un viaggio tra amici, in questa occasi...
Le qualità di un giocatore d’azzardo Giocare alla roulette ti appassiona. Ogni volta che attraversi le porte del casinò una scarica di adrenalina percorre il tuo corpo perché sai che il...
Come è fatto il tavolo della roulette? Se vuoi capire come giocare alla roulette e diventare un giocatore d’azzardo professionista devi sapere come è fatto il famoso tavolo verde. D’altro c...
Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a Quanti tipi di roulette esistono?

  1. Pingback:Come giocare alla roulette: nozioni di base - laroulettelive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *